>. Voi avete inviato dei messaggeri a Giovanni ed egli ha dato testimonianza alla verità. Qui vale ripetere ciò che Giovanni Cassiano disse nei riguardi della scoperta del senso pieno e profondo dei salmi: “Istruiti da ciò che noi stessi sentiamo, non percepiamo il testo come qualcosa che abbiamo solo udito, ma come qualcosa che abbiamo sperimentato e tocchiamo con le nostre mani; non come una storia strana ed inaudita, ma come qualcosa che diamo a luce dal più profondo del nostro cuore, come se fossero sentimenti che fanno parte del nostro essere. 32 C’è un altro che dà testimonianza di me, e so che la testimonianza che egli dà di me è vera.33 Voi avete inviato dei messaggeri a Giovanni ed egli ha dato testimonianza alla verità.34 Io non ricevo testimonianza da un uomo; ma vi dico queste cose perché siate salvati.35 Egli era la lampada che arde e risplende, e voi solo per un momento avete voluto rallegrarvi alla sua luce.36 Io però ho una testimonianza superiore a quella di Giovanni: le opere che il Padre mi ha dato da compiere, quelle stesse opere che io sto facendo, testimoniano di me che il Padre mi ha mandato. Gv 5, 31-47Dal Vangelo secondo Giovanni. In quel tempo, Gesù disse ai Giudei: «Se fossi io a testimoniare di me stesso, la mia testimonianza non sarebbe vera. Il Video del Vangelo ed il commento di Papa Francesco, Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI. C’è un altro che dà testimonianza di me, e so che la testimonianza che egli dà di me è vera. L'uomo può ingannarsi nei suoi giudizi, Dio no. • La vita illumina il testo ed il testo illumina la vita. Salvo quanto di pubblico dominio, le opere dell’ingegno creativo pubblicate in questo sito sono oggetto di proprietà intellettuale riservata e pertanto protette dalla normativa sul diritto di autore e sui diritti connessi. Lui ha un testimone a suo favore che è più grande della testimonianza di Giovanni, e cioè, le opere che il Padre compie per mezzo di lui (cf Gv 14,10-11). La pratichiamo, quindi, ogni giorno, per acquistarne un soave e vivissimo affetto e allo scopo d’imparare la sovreminente scienza di Gesù Cristo. Ma voi non avete mai udito la sua voce, né avete visto il suo volto, e non avete la sua parola che dimora in voi, perché non credete a colui che egli ha mandato. IL GRANELLINO (Gv 5,31-47) Gesù non predica per essere detto dagli ascoltatori: “Come sei bravo!”. L’accesso a qualsiasi parte del presente sito, opera creativa dell’ingegno o altra opera pubblicata nei siti linkati o posizionata nei loro server e raggiungibili tramite questo sito, comporta inevitabilmente la soggezione alla suddetta normativa e alle Note legali della relativa pagina web di questo sito. Hotel Astoria Bordighera, Spiegazione Della Santissima Trinità, Concerto Bocelli Duomo, Pizza Bonci Con Lievito Madre Lievitazione 48 Ore, Danza Macabra Cassiglio, Anfiteatro Capua Come Arrivare, I Miei Numeri Fortunati Di Oggi, " /> >. Voi avete inviato dei messaggeri a Giovanni ed egli ha dato testimonianza alla verità. Qui vale ripetere ciò che Giovanni Cassiano disse nei riguardi della scoperta del senso pieno e profondo dei salmi: “Istruiti da ciò che noi stessi sentiamo, non percepiamo il testo come qualcosa che abbiamo solo udito, ma come qualcosa che abbiamo sperimentato e tocchiamo con le nostre mani; non come una storia strana ed inaudita, ma come qualcosa che diamo a luce dal più profondo del nostro cuore, come se fossero sentimenti che fanno parte del nostro essere. 32 C’è un altro che dà testimonianza di me, e so che la testimonianza che egli dà di me è vera.33 Voi avete inviato dei messaggeri a Giovanni ed egli ha dato testimonianza alla verità.34 Io non ricevo testimonianza da un uomo; ma vi dico queste cose perché siate salvati.35 Egli era la lampada che arde e risplende, e voi solo per un momento avete voluto rallegrarvi alla sua luce.36 Io però ho una testimonianza superiore a quella di Giovanni: le opere che il Padre mi ha dato da compiere, quelle stesse opere che io sto facendo, testimoniano di me che il Padre mi ha mandato. Gv 5, 31-47Dal Vangelo secondo Giovanni. In quel tempo, Gesù disse ai Giudei: «Se fossi io a testimoniare di me stesso, la mia testimonianza non sarebbe vera. Il Video del Vangelo ed il commento di Papa Francesco, Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI. C’è un altro che dà testimonianza di me, e so che la testimonianza che egli dà di me è vera. L'uomo può ingannarsi nei suoi giudizi, Dio no. • La vita illumina il testo ed il testo illumina la vita. Salvo quanto di pubblico dominio, le opere dell’ingegno creativo pubblicate in questo sito sono oggetto di proprietà intellettuale riservata e pertanto protette dalla normativa sul diritto di autore e sui diritti connessi. Lui ha un testimone a suo favore che è più grande della testimonianza di Giovanni, e cioè, le opere che il Padre compie per mezzo di lui (cf Gv 14,10-11). La pratichiamo, quindi, ogni giorno, per acquistarne un soave e vivissimo affetto e allo scopo d’imparare la sovreminente scienza di Gesù Cristo. Ma voi non avete mai udito la sua voce, né avete visto il suo volto, e non avete la sua parola che dimora in voi, perché non credete a colui che egli ha mandato. IL GRANELLINO (Gv 5,31-47) Gesù non predica per essere detto dagli ascoltatori: “Come sei bravo!”. L’accesso a qualsiasi parte del presente sito, opera creativa dell’ingegno o altra opera pubblicata nei siti linkati o posizionata nei loro server e raggiungibili tramite questo sito, comporta inevitabilmente la soggezione alla suddetta normativa e alle Note legali della relativa pagina web di questo sito. Hotel Astoria Bordighera, Spiegazione Della Santissima Trinità, Concerto Bocelli Duomo, Pizza Bonci Con Lievito Madre Lievitazione 48 Ore, Danza Macabra Cassiglio, Anfiteatro Capua Come Arrivare, I Miei Numeri Fortunati Di Oggi, " /> >. Voi avete inviato dei messaggeri a Giovanni ed egli ha dato testimonianza alla verità. Qui vale ripetere ciò che Giovanni Cassiano disse nei riguardi della scoperta del senso pieno e profondo dei salmi: “Istruiti da ciò che noi stessi sentiamo, non percepiamo il testo come qualcosa che abbiamo solo udito, ma come qualcosa che abbiamo sperimentato e tocchiamo con le nostre mani; non come una storia strana ed inaudita, ma come qualcosa che diamo a luce dal più profondo del nostro cuore, come se fossero sentimenti che fanno parte del nostro essere. 32 C’è un altro che dà testimonianza di me, e so che la testimonianza che egli dà di me è vera.33 Voi avete inviato dei messaggeri a Giovanni ed egli ha dato testimonianza alla verità.34 Io non ricevo testimonianza da un uomo; ma vi dico queste cose perché siate salvati.35 Egli era la lampada che arde e risplende, e voi solo per un momento avete voluto rallegrarvi alla sua luce.36 Io però ho una testimonianza superiore a quella di Giovanni: le opere che il Padre mi ha dato da compiere, quelle stesse opere che io sto facendo, testimoniano di me che il Padre mi ha mandato. Gv 5, 31-47Dal Vangelo secondo Giovanni. In quel tempo, Gesù disse ai Giudei: «Se fossi io a testimoniare di me stesso, la mia testimonianza non sarebbe vera. Il Video del Vangelo ed il commento di Papa Francesco, Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI. C’è un altro che dà testimonianza di me, e so che la testimonianza che egli dà di me è vera. L'uomo può ingannarsi nei suoi giudizi, Dio no. • La vita illumina il testo ed il testo illumina la vita. Salvo quanto di pubblico dominio, le opere dell’ingegno creativo pubblicate in questo sito sono oggetto di proprietà intellettuale riservata e pertanto protette dalla normativa sul diritto di autore e sui diritti connessi. Lui ha un testimone a suo favore che è più grande della testimonianza di Giovanni, e cioè, le opere che il Padre compie per mezzo di lui (cf Gv 14,10-11). La pratichiamo, quindi, ogni giorno, per acquistarne un soave e vivissimo affetto e allo scopo d’imparare la sovreminente scienza di Gesù Cristo. Ma voi non avete mai udito la sua voce, né avete visto il suo volto, e non avete la sua parola che dimora in voi, perché non credete a colui che egli ha mandato. IL GRANELLINO (Gv 5,31-47) Gesù non predica per essere detto dagli ascoltatori: “Come sei bravo!”. L’accesso a qualsiasi parte del presente sito, opera creativa dell’ingegno o altra opera pubblicata nei siti linkati o posizionata nei loro server e raggiungibili tramite questo sito, comporta inevitabilmente la soggezione alla suddetta normativa e alle Note legali della relativa pagina web di questo sito. Hotel Astoria Bordighera, Spiegazione Della Santissima Trinità, Concerto Bocelli Duomo, Pizza Bonci Con Lievito Madre Lievitazione 48 Ore, Danza Macabra Cassiglio, Anfiteatro Capua Come Arrivare, I Miei Numeri Fortunati Di Oggi, " /> >. Voi avete inviato dei messaggeri a Giovanni ed egli ha dato testimonianza alla verità. Qui vale ripetere ciò che Giovanni Cassiano disse nei riguardi della scoperta del senso pieno e profondo dei salmi: “Istruiti da ciò che noi stessi sentiamo, non percepiamo il testo come qualcosa che abbiamo solo udito, ma come qualcosa che abbiamo sperimentato e tocchiamo con le nostre mani; non come una storia strana ed inaudita, ma come qualcosa che diamo a luce dal più profondo del nostro cuore, come se fossero sentimenti che fanno parte del nostro essere. 32 C’è un altro che dà testimonianza di me, e so che la testimonianza che egli dà di me è vera.33 Voi avete inviato dei messaggeri a Giovanni ed egli ha dato testimonianza alla verità.34 Io non ricevo testimonianza da un uomo; ma vi dico queste cose perché siate salvati.35 Egli era la lampada che arde e risplende, e voi solo per un momento avete voluto rallegrarvi alla sua luce.36 Io però ho una testimonianza superiore a quella di Giovanni: le opere che il Padre mi ha dato da compiere, quelle stesse opere che io sto facendo, testimoniano di me che il Padre mi ha mandato. Gv 5, 31-47Dal Vangelo secondo Giovanni. In quel tempo, Gesù disse ai Giudei: «Se fossi io a testimoniare di me stesso, la mia testimonianza non sarebbe vera. Il Video del Vangelo ed il commento di Papa Francesco, Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI. C’è un altro che dà testimonianza di me, e so che la testimonianza che egli dà di me è vera. L'uomo può ingannarsi nei suoi giudizi, Dio no. • La vita illumina il testo ed il testo illumina la vita. Salvo quanto di pubblico dominio, le opere dell’ingegno creativo pubblicate in questo sito sono oggetto di proprietà intellettuale riservata e pertanto protette dalla normativa sul diritto di autore e sui diritti connessi. Lui ha un testimone a suo favore che è più grande della testimonianza di Giovanni, e cioè, le opere che il Padre compie per mezzo di lui (cf Gv 14,10-11). La pratichiamo, quindi, ogni giorno, per acquistarne un soave e vivissimo affetto e allo scopo d’imparare la sovreminente scienza di Gesù Cristo. Ma voi non avete mai udito la sua voce, né avete visto il suo volto, e non avete la sua parola che dimora in voi, perché non credete a colui che egli ha mandato. IL GRANELLINO (Gv 5,31-47) Gesù non predica per essere detto dagli ascoltatori: “Come sei bravo!”. L’accesso a qualsiasi parte del presente sito, opera creativa dell’ingegno o altra opera pubblicata nei siti linkati o posizionata nei loro server e raggiungibili tramite questo sito, comporta inevitabilmente la soggezione alla suddetta normativa e alle Note legali della relativa pagina web di questo sito. Hotel Astoria Bordighera, Spiegazione Della Santissima Trinità, Concerto Bocelli Duomo, Pizza Bonci Con Lievito Madre Lievitazione 48 Ore, Danza Macabra Cassiglio, Anfiteatro Capua Come Arrivare, I Miei Numeri Fortunati Di Oggi, "/>

commento al vangelo di giovanni 5 31 47

Chiediamo alla Madonna la grazia dell’umiltà, a Lei che è l’umile Serva del Signore. Fedeltà alle parole di colui che parla, e fedeltà al linguaggio di chi ascolta. Questi increduli ostinati avranno come accusatore il loro stesso profeta, Mosè, perché essi non credono neppure ai suoi scritti. “Vi è già chi vi accusa: Mosè, nel quale riponete la vostra speranza!”. I giudei non hanno mai sperimentato la presenza visibile di Dio e non sono in comunione con lui, perché non credono nel suo inviato. (Sal 144). Per questo, non basta lo studio erudito o scientifico di Gesù. In quel tempo, Gesù disse ai Giudei: «Se fossi io a testimoniare di me stesso, la mia testimonianza non sarebbe vera. • Giovanni, interprete di Gesù. Il Battista ha reso testimonianza a Cristo che è la verità (Gv 14,6). Mosè ha scritto di Gesù: egli è il centro delle Scritture; la Legge e i Profeti parlano di lui (cfr Gv 1,45) e gli rendono testimonianza (Gv 5,39). E’ necessario tenere in noi anche il vissuto comunitario della fede. O Padre, che ci hai dato la grazia Ma riportando il medesimo meccanismo nella vita di ogni giorno, il Vangelo di oggi ci interroga seriamente se siamo semplici o complessati. • Illuminazione reciproca tra vita e fede. In quel tempo, Gesù disse ai Giudei: «Se fossi io a testimoniare di me stesso, la mia testimonianza non sarebbe vera. Giovanni è un buon interprete delle parole di Gesù. I giudei dicono di aver fede nelle scritture, però in realtà, loro non capivano la Scrittura, poiché la Scrittura parla di Gesù (cf. In quel tempo, Gesù disse ai Giudei: «Se fossi io a testimoniare di me stesso, la mia testimonianza non sarebbe vera. Il Battista ha preparato e favorito la rivelazione di Gesù a Israele (Gv 1,31). Voi scrutate le Scritture, pensando di avere in esse la vita eterna: sono proprio esse che danno testimonianza di me. Vangelo: Gv 5,17-30. “Per la preghiera di intercessione ci vogliono due cose: coraggio, cioè parresìa, coraggio, e pazienza. Capitolo 5,1-9 Gesù, salito a Gerusalemme, passa accanto ai cinque portici dove si radunano gli infelici di Israele. Ma se non credete ai suoi scritti, come potrete credere alle mie parole?». Ma voi non avete mai ascoltato la sua voce né avete mai visto il suo volto, e la sua parola non rimane in voi; infatti non credete a colui che egli ha mandato. PERFEZIONA LA RICERCA. Ed è proprio vero che non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire! Non crediate che sarò io ad accusarvi davanti al Padre; vi è già chi vi accusa: Mosè, nel quale riponete la vostra speranza. Tutti i testi di Papa Francesco sono protetti da copyright (Libreria Editrice Vaticana) e ne è vietata la riproduzione. Ma Gesù dice: a che cosa serve ammirare un segnale stradale se poi non si prende sul serio ciò che questo segnale indica? *Il Padre, che ha la vita in se stesso, ha dato anche al Figlio di avere in sé la vita; *e gli ha dato il potere di esercitare il giudizio, perché è il Figlio dell’uomo. Vangelo: Gv 5,31-47 Un lungo vangelo, quello di oggi, che ci segnala lo scorrere del tempo di quaresima e l'avvicinamento del tempo pasquale. Per questo motivo, le riflessioni del vangelo di Giovanni non sono sempre facili da capirsi. Solo le persone capaci di semplicità sanno aprire gli occhi e accorgersi delle cose. Hai sperimentato questo qualche volta? 32 In realtà, è un altro che testimonia per me; e certamente la sua testimonianza a mio favore è valida. Ma chi vive così può mai veramente capire il messaggio di Gesù? Voi avete inviato dei messaggeri a Giovanni ed egli ha dato testimonianza alla verità. Gesù fa appello alla testimonianza del Padre: essa è vera, forte, inoppugnabile, incontestabile. Il Santo di Dio. Parole Nuove - Commenti al Vangelo e alla LiturgiaCommenti al Vangelo Anzitutto Gesù si appella alla testimonianza di Dio, espressa prima in un personaggio misterioso e senza nome (v.32) e poi ripresa in seguito, in forma esplicita, con l'appellativo di Padre (vv.37-38). [box type=”info” align=”” class=”” width=””]. Testo del Vangelo. Io non ricevo gloria dagli uomini. In quel tempo, Gesù disse ai Giudei: “Se fossi io a render testimonianza a me stesso, la mia testimonianza non sarebbe vera; ma c’è un altro che mi rende testimonianza, e so che la testimonianza che egli mi rende è verace. Le autorità religiose di Gerusalemme vollero essere illuminate dalla parola del Battista, e per tale ragione gli mandarono un'ambasceria (Gv 1,19ss). Delegato Generale per le Monache e gli Istituti affiliati. Sì, Mosè, Isaia, Geremia, tutti i Profeti, e per ultimo San Giovanni Battista hanno annunciato, con parole sante ed ispirate, la venuta del Messia, del Figlio di Dio sulla terra. Io non ricevo testimonianza da un uomo; ma vi dico queste cose perché siate salvati. L'amore dei giudei per la gloria umana è l'amore dell'uomo per la falsa grandezza. Il problema non è capire chi ci assicura che Gesù dice il vero, ma chi ci assicura se noi siamo capaci di accorgercene. L'esperienza di Dio si concretizza nella dimora della sua parola nel cuore dell'uomo. Quaresima - Anno C. Quando hai bisogno, Qumran ti dà una mano, sempre. Anteriormente, Gesù aveva detto: “Chi è di Dio, ascolta le parole di Dio” (Gv 8,47). E la sua testimonianza è vera e merita di essere creduta. Questi tre elementi fondamentali del carisma non sono valori separati o senza connessione, bensì strettamente legati l'uno all'altro. Ma voi non volete venire a me per avere la vita. Testo del Vangelo. e di santificarci con le opere di carità fraterna, Può mai veramente dire di averlo conosciuto? Voi scrutate le Scritture, pensando di avere in esse la vita eterna: sono proprio esse che danno testimonianza di me. • Giovanni 5,42-47: Il Padre non giudica, ma affida il giudizio al figlio. Giovanni D’Ercole, Scarica l’autocertificazione per andare a Messa, Scarica la nuova edizione del Messale Romano 2020, La Buona Novella – Avvento/Natale Ciclo A, B, C, Papa Francesco – Udienza Generale del 18 Novembre 2020 – testo,…, Papa Francesco – Omelia e Angelus del 15 Novembre 2020 –…, Papa Francesco – Udienza Generale del 11 Novembre 2020 – testo,…, Papa Francesco – Angelus del 8 Novembre 2020 – Il testo,…, Omelia di Papa Francesco durante la Santa Messa in suffragio dei…, Giulio Base legge la Via Crucis vista da alcuni personaggi del Vangelo – IV stazione, Michele Tambellini – Commento al Vangelo del 26 Marzo 2020 – Gv 5, 31-47, p. Enzo Fortunato – Commento al Vangelo del 18 Novembre 2020, Don Fabrizio Moscato – Commento al Vangelo del 18 Novembre 2020, Davide Moreno – Commento al Vangelo del 18 Novembre 2020, Papa Francesco – Udienza Generale del 18 Novembre 2020 – testo, video e audio, d. Giampaolo Centofanti – Commento al Vangelo del 22 Novembre 2020, Alberto Maggi – Commento al Vangelo di domenica 22 Novembre 2020, Commento al Vangelo di domenica 22 Novembre 2020 – Comunità Kairos. Con questa risposta di fuoco Gesù azzittisce i giudei che Lo vogliono morto, dato che Egli si è proclamato Figlio di Dio in persona. C’è un altro che dà testimonianza di me, e so che la testimonianza che egli dà di me è vera. Dopo aver citato in suo favore la testimonianza del Battista, Gesù ne porta una maggiore: le opere che compie. Tutti i contenuti pubblicati su lalucedimaria.it sono proprietà dei rispettivi autori o publisher, San Vito brucia: un fulmine ha colpito il campanile – Video, Coronavirus: il Crocifisso dei miracoli arriva in piazza San Pietro, Gesù è la nostra risposta – Liturgia di oggi Martedì 17 Novembre 2020, Vangelo del giorno: Luca 19,1-10 – Audio e commento Papa Francesco, La luce della salvezza – Liturgia di oggi Lunedì 16 Novembre 2020. 26 marzo 2020GIOVEDÌ DELLA IV SETTIMANA DI QUARESIMA, 30/03/20 - Lunedì 5a sett. 31 'Certo, se io stesso mi presento a testimoniare a mio favore, la mia testimonianza non conta nulla. Io sono venuto nel nome del Padre mio e voi non mi accogliete; se un altro venisse nel proprio nome, lo accogliereste. C’è un altro che dà testimonianza di me, e so che la testimonianza che egli dà di me è vera. Commento al Vangelo secondo Giovanni Gv 5,31-47. Ma la testimonianza più forte sono proprio le opere che Gesù compie: i ciechi vedono, i sordi odono, i lebbrosi sono guariti, i morti risùscitano al passaggio di Gesù, e ai poveri viene annunciato il Regno di Dio. Il problema non è capire chi ci assicura che Gesù dice il vero, ma chi ci assicura se noi siamo capaci di accorgercene. 34 La testimonianza di un uomo a me non serve, ma ve la ricordo perché siate salvati. Io non ricevo testimonianza da un uomo; ma vi dico queste cose perché siate salvati. Vangelo di Giovanni – Cap 5,1-9 a 5,31-47. Il vangelo di oggi è un tipico esempio della profondità spirituale e mistica del vangelo del discepolo amato. Gesù risponde con le parole del Vangelo che Giovanni riporta e che in sintesi suonano un po’ in questo modo: basta aprire gli occhi e tutto è evidente. LEGGI ALTRI COMMENTI AL VANGELO DEL GIORNO Ma purtroppo i giudei non vogliono credere in Gesù. (Giovanni 5:31-47 – La Bibbia) Nonostante avesse fatto del bene ad un uomo guarendolo da una malattia che lo affliggeva da trentotto anni, Gesù si trovò a dover difendere il proprio operato perché tale miracolo era avvenuto in giorno di sabato. Ma se non credete ai suoi scritti, come potrete credere alle mie parole?”. Come si può dire di ammirare Giovanni se poi non si prende sul serio l’evidente fatto che è lo stesso Giovanni a indicare in Gesù il compimento di tutte le attese? E anche il Padre, che mi ha mandato, ha dato testimonianza di me. Io non ricevo testimonianza da un uomo; ma vi dico queste cose perché possiate salvarvi. C’è un altro che d testimonianza di me. Commento di don Luigi Maria Epicoco al Vangelo di Gv 5, 31-47. Ma purtroppo non accettarono la sua testimonianza; non vollero riconoscere Gesù come Messia e Figlio di Dio, nonostante la proclamazione chiara ed esplicita del Battista (Gv 1,29ss). 43 Io sono venuto nel nome del Padre mio e voi non mi accogliete; se un altro venisse nel proprio nome, lo accogliereste. <>. Voi avete inviato dei messaggeri a Giovanni ed egli ha dato testimonianza alla verità. Qui vale ripetere ciò che Giovanni Cassiano disse nei riguardi della scoperta del senso pieno e profondo dei salmi: “Istruiti da ciò che noi stessi sentiamo, non percepiamo il testo come qualcosa che abbiamo solo udito, ma come qualcosa che abbiamo sperimentato e tocchiamo con le nostre mani; non come una storia strana ed inaudita, ma come qualcosa che diamo a luce dal più profondo del nostro cuore, come se fossero sentimenti che fanno parte del nostro essere. 32 C’è un altro che dà testimonianza di me, e so che la testimonianza che egli dà di me è vera.33 Voi avete inviato dei messaggeri a Giovanni ed egli ha dato testimonianza alla verità.34 Io non ricevo testimonianza da un uomo; ma vi dico queste cose perché siate salvati.35 Egli era la lampada che arde e risplende, e voi solo per un momento avete voluto rallegrarvi alla sua luce.36 Io però ho una testimonianza superiore a quella di Giovanni: le opere che il Padre mi ha dato da compiere, quelle stesse opere che io sto facendo, testimoniano di me che il Padre mi ha mandato. Gv 5, 31-47Dal Vangelo secondo Giovanni. In quel tempo, Gesù disse ai Giudei: «Se fossi io a testimoniare di me stesso, la mia testimonianza non sarebbe vera. Il Video del Vangelo ed il commento di Papa Francesco, Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI. C’è un altro che dà testimonianza di me, e so che la testimonianza che egli dà di me è vera. L'uomo può ingannarsi nei suoi giudizi, Dio no. • La vita illumina il testo ed il testo illumina la vita. Salvo quanto di pubblico dominio, le opere dell’ingegno creativo pubblicate in questo sito sono oggetto di proprietà intellettuale riservata e pertanto protette dalla normativa sul diritto di autore e sui diritti connessi. Lui ha un testimone a suo favore che è più grande della testimonianza di Giovanni, e cioè, le opere che il Padre compie per mezzo di lui (cf Gv 14,10-11). La pratichiamo, quindi, ogni giorno, per acquistarne un soave e vivissimo affetto e allo scopo d’imparare la sovreminente scienza di Gesù Cristo. Ma voi non avete mai udito la sua voce, né avete visto il suo volto, e non avete la sua parola che dimora in voi, perché non credete a colui che egli ha mandato. IL GRANELLINO (Gv 5,31-47) Gesù non predica per essere detto dagli ascoltatori: “Come sei bravo!”. L’accesso a qualsiasi parte del presente sito, opera creativa dell’ingegno o altra opera pubblicata nei siti linkati o posizionata nei loro server e raggiungibili tramite questo sito, comporta inevitabilmente la soggezione alla suddetta normativa e alle Note legali della relativa pagina web di questo sito.

Hotel Astoria Bordighera, Spiegazione Della Santissima Trinità, Concerto Bocelli Duomo, Pizza Bonci Con Lievito Madre Lievitazione 48 Ore, Danza Macabra Cassiglio, Anfiteatro Capua Come Arrivare, I Miei Numeri Fortunati Di Oggi,

Share your thoughts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi